Torino Sommersa

from by La Moncada

/

lyrics

Donne svestite povere e fiere
Giuro di averle viste nuotare
Nell' acqua nera che bagna Torino
Come una macchia che soffoca e stringe
E donne volgari e uomini uguali
A stelle cadenti
Su nere mercedes splendenti svanire
Nel livido mare che bagna al contrario

Facce da porto sorriso scoperto
In maniche corte al due di dicembre
Come bagnini saltare sull'onda
Che schizza impazzita tra il rosso e il verde
E clacson squillare
Tra l'incazzatura e il terrore dei conducenti
Su macchine tanto potenti
Sprovvisti dei salvagenti

Sguardi al metallo momenti sospesi
L'acqua si porta via i corpi arresi
Vecchi palazzi scrostati ma in piedi
Ville in collina diventano piscina
Per pesci viziati
Non sanno nuotare
Negli anni si sono allenati soltanto a mangiare caviale
Ed ora che fare dei topi?

credits

from Torino Sommersa, released September 22, 2011

tags

license

all rights reserved

about

La Moncada Italy

Mattia Calvo / Francesco Alloa / Davide Maccagno / Gianandrea Cravero / Carlo Barbagallo

contact / help

Contact La Moncada

Shipping and returns